News

Ristrutturazione

Detrazioni fiscali al 110%: ristrutturazione gratis con il Decreto Rilancio

Ristrutturazioni edilizie, restauri, efficientamento energetico, recupero o tinteggiatura delle facciate esterne, ma anche sostituzione degli impianti di riscaldamento esistenti con caldaie a condensazione e a pompa di calore. Questi alcuni degli interventi sui quali è possibile beneficiare del Superbonus 110% previsto dal Decreto Rilancio recentemente pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Le misure del Governo interesseranno i lavori di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica delle abitazioni delle famiglie italiane. Dal 1° luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021 questi interventi godranno del Superbonus 110%, bonus che potrà essere portato in detrazione fiscale in 5 anni oppure ottenuto come sconto in fattura, con cessione del credito all’impresa che ha realizzato i lavori, oppure a banche o altri intermediari finanziari.

I lavori espressamente citati dal Decreto Rilancio sono quelli che hanno a che fare con l’efficientamento energetico dell’edificio o il suo adeguamento a norme antisismiche. In particolare: coibentazione termica dell’edificio (spesa massima 60.000 euro per ogni unità immobiliare); installazione di impianti di riscaldamento e raffrescamento ad alta efficienza in condominio (spesa massima 30.000 euro); installazione di caldaie ad alta efficienza (per le abitazioni principali). Questi tre lavori sono cumulabili. La condizione per accedere all’agevolazione è che i lavori apportino un miglioramento del rendimento energetico.

Non è previsto il superbonus per qualsiasi intervento. Ad esempio il rifacimento dell’impianto idrico, oppure ristrutturare un bagno o abbattere una parete nell’abitazione non rientrano nei benefici dell’ultimo decreto. Per questo tipo di interventi, però, esiste da anni il “bonus ristrutturazione” che prevede detrazioni del 50% diluite in 10 anni.

Edilizia: quali lavori sono detraibili?

  • Ristrutturazioni edilizie: lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, effettuati sulle parti comuni degli edifici condominiali. Oppure lavori di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, sulle singole unità immobiliari. In sintesi, i lavori a cui si applica la detrazione al 50% fino a un tetto di spesa di 96.000 euro previsti dall’ articolo 16-bis, comma 1, lettere a, b, del testo unico delle imposte sui redditi, dpr 917/1986.
  • Efficienza energetica: lavori di riduzione fabbisogno energetico, miglioramento termico edificio, pannelli solari, sostituzione impianti riscaldamento. Sono gli interventi agevolati con l’ecobonus al 65% previsti dall’articolo 14 del dl 63/2013.
  • Lavori antisismici: sono i lavori che riducono il rischio sismico nelle zone 1, 2 e 3 (in base alla classificazione del rischio sismico) previsti dall’articolo 16, commi 1-bis e 1-ter, del decreto legge 63/2013.
  • Recupero o restauro della facciata degli edifici esistenti, compresi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna: sono i lavori agevolati con il nuovo bonus facciate introdotto dalla manovra 2020 (articolo 1, comma 219, legge 160/2019).
  • Installazione di impianti solari fotovoltaici.
  • Installazione di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici: articolo 16-ter dl 63/2013.

Su ognuna di queste lavorazioni, il contribuente potrà applicare direttamente in dichiarazione la relativa detrazione prevista (110%, 65%, 50% e via dicendo, a ognuno dei lavori si applica l’agevolazione specificamente prevista dalle norme sopra richiamate). Entro il 1° Luglio è comunque atteso un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate con le modalità attuative.

Read more

Italia – Fase 2: operazioni di pulizia dei locali e sanificazione certificata

Sanificazione certificata dei luoghi di lavoro, locali pubblici e abitazioni private. Un tema di attualità in queste settimane: la Global mette in campo i suoi professionisti per fornire ai clienti la “Certificazione di avvenuta Sanificazione” degli ambienti trattati.

Con l’avvio della “Fase 2”, in Italia, molte attività ed aziende si trovano a dover modificare le operazioni e modalità di pulizia e sanificazione degli ambienti di lavoro. Il tutto, per rispettare i protocolli dettati dai DPCM e dal Ministero della Salute, ma anche per poter garantire, alla riapertura, la sicurezza richiesta dai nuovi standard per evitare o ridurre al minimo i rischi di contagio da Coronavirus.

Per questo motivo, è spesso più semplice, rapido ed economico, affidarsi ad aziende specializzate in servizi di pulizia, sanificazione ed igienizzazione, che possiedono attrezzature e prodotti specifici per il trattamento di superfici e luoghi di lavoro e conoscono le modalità di applicazione richiesti, che consentono di non incorrere in errori o sanzioni dovute alla scorretta applicazione delle suddette norme.

La Global, vista l’esperienza maturata in anni di servizi di pulizia e sanificazione in ambienti di lavoro – privati, pubblici, industriali e alimentari – implementa i suoi servizi specialistici, offrendo ai propri clienti e in previsione della riapertura delle aziende a dei luoghi di lavoro in generale, un servizio di sanificazione specifico col fine di garantire la riduzione al massimo del rischio di contagio. Tutto questo, tramite l’utilizzo di corrette procedure per le operazioni di pulizia e di sanificazione dei locali, delle attrezzature, delle superfici e dei servizi comuni.

Queste operazioni vengono effettuate da personale appositamente formato, con l’impiego di attrezzature e macchinari professionali. I nostri professionisti sono infatti in grado di valutare e definire le tipologie, le quantità ed i tempi di intervento ottimali che garantiscano una perfetta igienizzazione degli ambienti trattati.

La Global, da oltre dieci anni in possesso dell’abilitazione e dell’’idoneità tecnico professionale ai Servizi di Pulizia e Sanificazione, secondo i requisiti del DM 247/97 e della Certificazione del Sistema di Gestione Qualità UNI EN ISO 9001:2015 e tramite l’utilizzo dei suoi protocolli e processi, può garantire l’esecuzione di Sanificazioni Certificate in locali e ambienti pubblici o privati, di tipo commerciale, alimentare o industriale. Il tutto, nel pieno rispetto delle norme di legge e in previsione dei controlli previsti dalle autorità competenti. Fornendo al committente, la “Certificazione di avvenuta Sanificazione” degli ambienti trattati.

Garantendo perciò alle aziende, sicurezza e protezione per i propri dipendenti e clienti. E alle famiglie, quella dei propri cari, parenti o amici che siano. Per questo, chiunque sia interessato a una sanificazione garantita dei propri ambienti di lavoro o della propria abitazione, può contattarci per un sopralluogo e/o un preventivo gratuito.

Contatta subito Global Società Cooperativa Sociale

Via Villacidro 106, 09037, San Gavino Monreale (SU)
Tel & Fax: +39 070 2348800
Mobile: +39 392 9621266
info@globalsocietacooperativa.com

Read more
Global

Dal 4 maggio, Global è nuovamente operativa!

Siamo felici di comunicare che la Global è nuovamente operativa e ha riattivato tutte le attività e i servizi. In ottemperanza alle norme indicate nei DPCM e nel rispetto di tutte le indicazioni del Ministero della Sanità, per la tutela dei propri dipendenti e clienti, i nostri uffici sono a disposizione per preventivi e consulenze, previo appuntamento con contatto telefonico o di posta elettronica.

☎️ 070.2348800 – 392.9621266
📧 info@globalsocietacooperativa.com

Read more

Benvenuti nel nuovo sito di Global

Global è una Società Cooperativa Sociale retta e disciplinata secondo i principi della mutualità e della solidarietà, conformemente all’art. 1 della Legge 381/1991.

Nata nel febbraio del 2006 a San Gavino Monreale, dalla volontà di tre soci, che sulla spinta di un mercato in evoluzione e intercettando esigenze emergenti in quel tempo, decisero di mettere a disposizione le loro professionalità acquisite in anni di carriera nel settore edile e impiantistico, per creare la prima Cooperativa Sociale nella cittadina di San Gavino Monreale. La Cooperativa mosse quindi i primi passi nel mondo del lavoro: iniziarono i primi cantieri nel campo dell’Edilizia e cominciarono le prime collaborazioni e i primi progetti con gli Enti Pubblicidel territorio per quanto riguarda gli Inserimenti Socio Lavorativi e i Servizi di Pulizia e la Cura del Verde Pubblico.

Col passare del tempo, vennero implementati altri servizi tra quelli sino a quel momento offerti: i Servizi di Pulizia in primis appunto, per poi via via attivare quelli di AffissioneGestione Tecnica Teatri e Impianti SportiviFacchinaggio, ecc. Negli anni, col mutare dei servizi offerti e sulla scia del miglioramento e del potenziamento dell’azienda, in un cambio di direzione aziendale, vengono portati avanti diversi e importanti investimenti come mezzi e attrezzature e a carattere immobiliare.

Da allora sono trascorsi oltre dieci anni, anni di progressiva crescita dell’azienda, sia dal punto di vista professionale che da quello numerico, che ha visto la Global trasformarsi da piccola Cooperativa di provincia a realtà consolidata e affermata del territorio sardo. Oggi, altre sono le sfide e i traguardi che la Global pone di fronte a se per il futuro: investire nelle costruzioni immobiliari, per inserirsi nel mercato abitativo, utilizzando le nuove tecnologie e tecniche costruttive e sfruttando i nuovi materiali offerti dalla bioedilizia in ottica soprattutto di abbattimento energetico.

Read more