consigli ristrutturazione

Ristrutturazione casa: la redistribuzione degli spazi può migliorare il tuo appartamento?

Migliorare la distribuzione degli spazi di una casa o di un appartamento può aumentarne il valore? La risposta è ovviamente sì!

Tante famiglie abitano in case progettate e costruite decenni addietro, quando le tecniche costruttive erano differenti, così come erano diverse le abitudini e le necessità di un nucleo familiare. Una casa ben progettata venti, trenta o addirittura quarant’anni fa, potrebbe non essere più funzionale nel 2022. Per questo può essere necessario migliorare la distribuzione degli spazi abitativi.

In particolare, si può “giocare” con i metri quadri soprattutto nella zona giorno, tra cucina, disimpegni e zona living. Ecco alcuni consigli per chi non sa proprio da dove iniziare.

  • Partire dalla pianta esistente, replicandola su un foglio su cui “giocare” con l’aggiunta e la rimozione di muri per ottenere una nuova distribuzione degli spazi che sia soddisfacente
  • Rimodulare o rimuovere stanze poco utilizzate e corridoi non necessari per recuperare spazio utile
  • Combinare sala da pranzo e cucina per creare un moderno spazio open space multifunzional
  • Rivedere le aperture come porte e finestre per far entrare più luce dall’esterno

Un numero minore di stanze, ma con metratura maggiore e linee visive chiare, farà infatti sembrare la casa più grande e luminosa, specialmente se c’è continuità, tra le diverse stanze, nelle finiture di pavimenti e pareti. Una delle soluzioni più utilizzate oggi, è quella di eliminare il tradizionale “ingresso” e far accedere gli ospiti direttamente nella zona integrata soggiorno-cucina. Una scelta che favorisce la convivialità e rende una casa immediatamente accogliente già dal primo colpo d’occhio.

Naturalmente, prima di poter rimuovere i muri, è necessario capire (insieme a un geometra oppure un architetto o un ingegnere) quali sono i muri portanti e verificare la direzione dei travetti del pavimento e del solaio. I muri strutturali possono comunque essere rimossi, ma dovranno essere rimpiazzati con strutture in acciaio e questo richiederà calcoli eseguiti da un professionista.

Se invece si ha l’esigenza opposta, ossia quella di aggiungere nuovi tramezzi per dividere spazi esistenti, non ci son problemi: la soluzione è relativamente semplice ed economica, con l’accorgimento di aggiungere un isolamento acustico per garantire il comfort nelle diverse stanze (ad esempio uno studio o una camera da letto).

Devi ristrutturare la tua casa?

Per consulenze, sopralluoghi e soluzioni personalizzate, puoi rivolgerti a Global Società Cooperativa Sociale. Contattaci subito!

Read more